Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2007

mini fumetto: JACK THE RIPPER

Immagine
mi hanno fatto notare degli errori all'interno delle teavole: il reattanangolo grigio di contenimento fonts i fonts stessi che non si addicono proprio ad un fumetto la parte centrale della prima tavola che sembra troppo astratta i puntini di sospensione devono essere 3 e non 4 ho cercato di apportare le modifiche necessarie togliendo i rettangoli grigi e modificando la scritta finale (vedi tavole sopra)...per il resto ci penserò mettendo a posto quello che non funziona bene....i vostri consigli sono per me oro...grazie

in-SANITA' mentale italiana

Immagine
è un periodaccio per la sanità italiana...finti medici, guaritori, chirurghi ormai impazziti affollano gli ospedali rendendo la sicurezza dei cittadini una sfida all'ultimo bisturi...così mi sono permesso di realizzare una illustrazione sul tema.. la prima versione è l'originale... la seconda è photoscioppata intervendo con supporti fotografici

?

Immagine
parti? no! e dove vai? da nessuna parte! in quanti siete? ?!?!?!

UN NUOVO CIELO

Immagine
ho bisogno di aria...tutto quello che ho sempre cercato ora mi sembra così difficile da realizzare...ho progetti...scadenze...idee...eppure mi sembra di non riuscire a portare a termine nulla...la volontà e l' esprit ci sono ma tutto è rallentato...tutto è inconcluso...avrei bisogno di più tempo per poter realizzare al meglio quello che vorrei e che mi viene chiesto ma purtroppo il lavoro d'ufficio assorbe la maggior parte delle ore "positive" della creatività...la sera...a volte la notte mi ritrovo a cercare di fare...di fretta...sbagliando ed incazzandomi...lascio perdere e rimando al giorno dopo...ho bisogno di cielo...di aria...
è un periodo stupendo per me dal punto di vista artisitco...ma ora che vi sono dentro è molto più complicato di quello che potessi pensare...non mi interessa essere stanco, con le occhiaie e pure brutto...vorrei potermi lasciare andare...lasciar fluire per tutto il giorno le idee che mi passano per il cervello...il lavoro d'ufficio mi …