scarpantibus + la nonna volante

scarpantibus
scarpantibus nasce dall'esigenza di creare mondi stilizzati che discostino completamente dalle strutture anatomiche perfette. E' la volontà di definire l'essenza degli oggetti, riprendendo in certo qual modo quell'ormai "antico" modus disegnadi che avevo nella mia infanzia.
tutto questo condito da un messaggio di fondo che vuole "viaggiare" parallelamente all'immagine.

*******

la nonna volante
situazioni incredibili, strutture ed oggetti a volte al limite della possibilità...un mondo che si muove autonomamente dove tutto è portato all'estremo.
tecnica utilizata: china, acquarello, tempera

Commenti

ishin ha detto…
Stefano è interessantissimo quello che scrivi e la strada che hai intrapreso, spero tanto che pubblicherai altri post per approfondire. Quello che scrivi è in linea con la filosofia del mio nuovo blog sul mondo dell'illustrazione; voglio crare un blog poetico, una realtà dove tutto è possibile, dove sogno e realtà si confondono nel senso che il sogno diventa realtà stessa. Sono sensazioni le mie, quindi che non riesco bene ad esprimere attraverso il linguaggio..ma credo che abbia a che fare molto con quello che tu vuoi trasmettere attraverso questi ultimi disegni...stravolgere i canoni, essee liberi di creare perchè non si è ancorati a proporzioni o principi fisici....ti prego posso rubarti questo tuo ultimo post per incollarlo sul mio blog..è troppo allettante la cosa. Continua per questa strada, sembra che finalmente quello che sentivi che spingeva da dentro e al quale non riuscivi a dare forma sta cominciando a venir fuori!
Marina ha detto…
Hermosas, hermosas ilustraciones.
Me encanta tu estilo, finito, frágil, la fuerza del blanco y negro.
Mi nonna se llamaba Palmira, era italiana y hermosa.
Un saludo desde Argentina,
Marina
aro ha detto…
occavoli che bel commento ishin...certo che puoi sfruttare questo post..non c'è nessun problema...anzi mi fa piacere..

grazie Marina per il tuo passaggio e sono felice di aver capito che sei anche un pò italiana...mooollto piacere..
con simpatia
Stefano
Anonimo ha detto…
ehi... quante cose nuove! la nonna mi dà tanto un senso tranquillità, sarà forse perchè la Nonna con la N maiuscola la vedo un po' così: sorridente, serena e spensierata, con l'immancabile lavoro a maglia tra le mani.

(ah, sono curiosissima di vedere il tuo lavoro alla piccola mostra del piccolo villaggio...)

cinzia
Koldo Barroso ha detto…
Hi Stefano!
sorry for writing in English, I can't speak Italian.
Ive just discovered your blog and I am really amazed, you've got a new fan now!
I love the expression of your works the most, your "freehand", and also the style you design the characters. wonderful! I'll keep an eye on your works.
Congratulations!
aro ha detto…
ciao cinzia...ribenvenuta sul mio blog..la nonna volante non so perchè mi sia venuta in mente..forse non c'è un perchè...era solo il momento della nonna...miiiii se sono complicato...

hi koldo,
sono molto felice che il mio blog ti sia piaciuto...e ti ringrazio di cuore dei complimenti..
purtroppo il mio inglese non è dei migliori e quindi scrivo in italiano...perdoname...

Post popolari in questo blog

RIECCHIME