lL FASCINO DEL NERO


-the old chevy-


-il cortile-

moleskine 30x40 cm ink su carta

Commenti

Laura McBeer ha detto…
Ma che belli questi disegni.
Davvero mi piacciono tantissimo, complimenti.
Con cosa li hai fatti? Sembrano quasi fatti a pennello! (se è davvero così, accidenti, sei un mostro, fare disegno dal vero a pennello è una tortura greca :D )
Anonimo ha detto…
ciao Laura,
i disegnoi sono fatti direttamente con il Brush Pen della Pentel.
(http://www.pentel.it/prodotti/plasticfibre/GFKPN_BrushPen.php).
Praticamente un pennello già inchiostrato.
Non uso matita, quasi mai, brutta abitudine, ma ho l'impressione di perdere l'immediatezza del tratto.
Sono immagini riprodotte da fotografie trovate su alcune riviste.
ancora grazie.
Stefano
Luc ha detto…
meraviglia. sono incantato. e poi la folio 30x40 !!! ancora non ci arrivo a questo azzardo. ho fatto il passo di usare la Folio A4 da un anno circa ed è tosta allargare la superficie. ma prima o poi ... e pentel brush è una goduria !!! anche a me a volte piace non usare la matita. non è facile perchè non perdona, ma è una bella sfida no?
katou ha detto…
Belle maîtrise du trait.
aro ha detto…
ciao Luc, non usare la matita è una bella sfida...eppure, personalmente parlando, avverto un senso di avventura disegnado direttamente. Nel momento in cui tracci il primo segno hai dato il via ad una strada dalla quel non si può fare marcia indietro. Devi andare avanti e sfidare la tua voglia di "smatitare" ferocemente per cercare il segno giusto. Devi fidarti delle tue capacità anche con il rischio di sbagliare. Disegnare direttamente, si, è proprio una bella sfida; ma ne vale la pena.

Post popolari in questo blog

RIECCHIME